28 settembre 2016

Commento di SommaCuore - Interventi Antisismici - Consiglio Comunale del 21 Settembre 2016

Consiglio Comunale denso di argomenti di particolare interesse pubblico che preferiamo commentare singolarmente,

  

al punto 14 dell’Ordine del Giorno:

Risposta ad interrogazione Gruppo Movimento Cinque Stelle avente ad oggetto “Stato di attuazione dell’adeguamento antisismico degli edifici pubblici del territorio”.

 

Sull’onda emozionale conseguente il terremoto in Centro Italia si chiede di sapere quali sono le somme investite e quali interventi sono stati eseguiti e/o previsti, distinti fra messa in sicurezza e ammodernamento/abbellimento.

 

Siamo d’accordo che la richiesta venga posta in Consiglio, naturalmente tutti gli interventi sono agli atti del Comune, chiedere di riassumerli in un Consiglio Comunale è un’ottima idea.

 

L’Assessore Bertolaso spiega, prima di tutto, che sul terremoto c’è stato sciacallaggio mediatico, troppi presunti esperti sono intervenuti, a volte a sproposito;

questo ha provocato una dura presa di posizione dell’Ordine degli Ingegneri del quale lui stesso è membro.

 

In premessa ha dato informazioni sugli obblighi di legge del Comune di Sommacampagna relativi a questo argomento:

 

Dalla relazione di bilancio del 2016:

 

Una Legge del 2003 ha modificato la zonizzazione sismica italiana e Sommacampagna è stata censita in zona 3 su 4, dove 1 significa altamente sismico.

Gli obblighi sono:

 

- verifiche di livello 0 cioè il censimento, che è stato fatto qualche anno fa;

- verifiche di livello 1 e 2 che la Regione ha definito necessarie per i comuni ricadenti in zona sismica 2 (la 1 in Veneto non c'è)

 

Da sottolineare che tutti gli edifici costruiti dopo il 2003, hanno l’obbligo di rispetto delle norme, pena il “mancato ottenimento dell’agibilità” qualora non lo fossero.

 

Quindi non sussisterebbe l’obbligo normativo di far eseguire tali verifiche, però, in previsione di un possibile futuro diverso e più stringente quadro normativo, si è iniziato un programma di verifiche di livello 1 e 2 almeno sulle scuole in modo da avere un quadro chiaro che consente di conoscere gli interventi da eseguire.

 

In fase di verifica si è poi preferito proseguire di pari passo anche con l’attuazione di alcuni interventi di miglioramento sismico.

 

Sono poi stati fatti interventi di eliminazione degli “elementi di vulnerabilità non strutturale” (vetri non stratificati, controsoffitti instabili, elementi edilizi deboli) che potrebbero procurare danni anche nell’ordinarietà.

 

Una precisazione:

 

Si parla di adeguamento sismico quando si arriva alla prestazione richiesta dalla normativa (sopra elevazione, opere strutturalmente connesse, variazioni di destinazioni d’uso che comportano la variazione dei carichi).

 

Si parla di miglioramento sismico minimo del 60% e noi siamo arrivati sempre a più del minimo necessario. (Prestazione di accelerazione massima attesa 0,75 g)

 

Per “antisfondellamento” si intendono quelle verifiche ed opere finalizzate ad evitare la caduta di calcinacci dai soffitti: in locali ampi che subiscono il costante calpestio di molte persone, le scuole ad esempio, le vibrazioni prodotte possono causare danni e successivo distacco di parti di intonaco dal soffitto sottostante. Nel tempo, il monitoraggio andrebbe eseguito con una certa regolarità.

 

Lavori eseguiti o già decisi:

 

Sede Comune Storica: cerchiatura dei solai,

 

Edificio Comune scuole vecchie: non sono stati fatti interventi,

 

Scuola media di Sommacampagna: Miglioramento sismico 2014,

 

Palestra Scuola media di Sommacampagna: intervento estate 2014,

 

Scuola media di Caselle: Miglioramento sismico 2015  e sostituzione vetri,

 

Palestra Scuola media di Caselle: 2015 Eliminato il controsoffitto 2016 intervento di miglioramento,

 

Scuola elementare di Sommacampagna: fatti interventi per antisfondellamento,

 

Scuola elementare di Caselle: prevista per l’estate 2017 & sostituzione vetri & fatti interventi per antisfondellamento,

 

Scuola elementare di Custoza: fatta indagine per sfondellamenti,

 

Scuola materna Sommacampagna (per la parte di proprietà del Comune): prevista per l’estate 2017,

 

QBO Sommacampagna: costruito con norme già vigenti,

 

QBO Caselle: costruito con norme già vigenti,

 

Magazzino comunale: Inserite lastre in acciaio per rendere collaboranti i fabbricati di copertura,

 

Centro sociale Caselle: niente,

 

Centro Sociale Custoza: niente,

 

Strutture sportive: spogliatoi tamburello sommacampagna,

 

Caserma dei CC: 2017 verrà fatto l’intervento,

 

Villa Venier: niente e vincolato alla Sovraintendenza Archeologica e Belle Arti,

 

Per quanto attiene alle somme investite: trattandosi di innumerevoli interventi non vengono riportate. Tutta la documentazione è a disposizione dei Consiglieri.

 

Discussione praticamente assente, le normative sono rispettate ed i miglioramenti apportati riguardano la qualità oltre che la sicurezza. Nessun commento da parte nostra.

 

Movimento Sommacampagna nel Cuore