19 marzo 2016

Commento di SommaCuore al Consiglio Comunale del 15 Marzo 2016

Ordine del giorno abbastanza scarno, destinato soprattutto a deliberare sulle osservazioni alla VIA Aeroporto.

 

Molto importante poiché pone le basi su mitigazione ambientale e compensazioni che richiediamo a seguito della decisione di sviluppare l’Aeroporto in termini di voli e passeggeri da qui al 2030.

 

Gli Assessori Allegri e Bertolaso hanno introdotto e analizzato la situazione:

 

Le prime richieste di Sommacampagna, analizzato il Masterplan,  sono fondamentalmente: 

 

1) Mitigazione Ambientale tramite costruzione di dune e piantumazioni con essenze atte a riflettere e filtrare rumore, PM10 e PM2,5 ed altri inquinanti.

 

2) Compensazione tramite la costruzione, a spese dell’Aeroporto,  delle rotonde all’incrocio della Pantina, e di ingresso a Caselle (cavalcavia, via villa). 

 

Da ricordare che per realizzarla c’è bisogno di una parte di terreno, ora militare, che l’Amministrazione aveva richiesto nel 2015. Il comando del III stormo ha già dato parere favorevole alla concessione, siamo in attesa di risposta dal Ministero della Difesa.

 

Aggiungiamo, a margine, che la rotonda di Via Villa – Via Verona, ora provvisoria, verrà resa definitiva nei prossimi mesi.

 

   Per quanto riguarda la situazione ambientale: Bertolaso ha confermato che i risultati della nostre centraline non corrispondono alle misurazioni effettuate dall’Aeroporto. Questione da chiarire poiché l’Amministrazione ha fatto rilievi precisi e puntuali in punti strategici.

 

Aggiungiamo: fin dall’inizio del 2015 il Comune ha attivato proprie centraline per la rilevazione del rumore  ed inquinanti, potenziando i controlli nell’arco di tutto l’anno. A Caselle le Centraline sono posizionate in Via Divisione Acqui, Via Oscar Romero, Via Palazzina, Loc. Accademia e Via Aeroporto.

Le differenze ci sono e l’aumento di traffico aereo, oltre che terrestre, certamente non aiuteranno.

 

Non possiamo che appoggiare fortemente l’iniziativa dell’Amministrazione, della quale facciamo parte, che impedisca un aggravamento e che ci avvii, invece, verso un miglioramento.

 

Altra questione illustrata:l’Aeroporto chiede la VIA a partire dalla situazione del 2014. Il Comune non è d’accordo e non può accettare: quanto meno la Valutazione deve partire dal 1990, anno in cui l’Aeroporto ha iniziato ad avere una parte consistente del suo sviluppo.

 

Ci sarà tempo, richiederà ancora tanto lavoro ma è chiaro, l’intenzione è di utilizzare tutte le vie legali compreso il ricorso al TAR se le osservazioni depositate non troveranno attenzione e soluzione. (non si può certo dire che, in questa fase, l’Aeroporto abbia intenzione di guardare al territorio che lo circonda).

 

Nessuna tensione nella votazione, le minoranze avrebbero preferito toni più decisi,

noi SommaCuore preferiamo che la trattativa avvenga su basi e dati certi senza troppi clamori che sarebbero solo mediatici.

 

In sostanza: l’esposizione dell’Amministrazione è stata uguale a quanto detto a Caselle durante l’incontro con la popolazione. Allora ci sono stati commenti e consigli, sono state espresse preoccupazioni, tutto in un clima pacato, con la consapevolezza, speriamo, che le tante opere che inizieranno da qui a pochi anni trovino soprattutto la coesione e la partecipazione dei concittadini.

 

In attesa che i vari progetti, ora sulla carta, inizino il loro iter operativo,  l’Amministrazione ha messo a bilancio per opere di mitigazione ambientale dal 2016 al 2018, a Caselle, € 200.000 annui.

 

Siamo ben consapevoli che le opere previste porteranno lavoro per i Sommacampagnesi, sulla nostra bilancia però,  non possiamo mettere esclusivamente imprenditoria e posti di lavoro. Siamo ben consapevoli che oggi, più che mai, si decide anche il benessere futuro delle persone, è tempo che “tutti si diano da fare” affinchè i piatti della bilancia corrispondano. Vi ricordiamo che la registrazione del Consiglio Comunale è anche online.

 

Sommacampagna nel Cuore