4 marzo 2016

Commento di SommaCuore al Consiglio Comunale del 29 Febbraio 2016

Consiglio Comunale rilevante  per numero ed importanza degli argomenti all’Ordine del Giorno.

 

Insistiamo nel chiedere maggiore partecipazione ribadendo che il luogo ed il momento dove si concretizzano l’attività amministrativa e politica sulla base di Atti, Mozioni, Interrogazioni e Proposte è il Municipio durante il Consiglio Comunale. (carta canta, villan dorme)  

Non ci resta che invitare tutti a seguire la registrazione online del Consiglio del 29/02/16, 

 

OdG di ben 17 capitoli alcuni dei quali delicati, sui quali si è ingenerato più di un equivoco.  

 

Commentiamo qui solo alcuni argomenti:

 

3) Approvazione Modifiche al Regolamento Comunale Polizia Mortuaria:

cambiano i tempi, la cremazione è pratica comune, la gestione delle ceneri e delle urne cinerarie va prevista. Inoltre ci sono cittadini interessati che lamentano l’impossibilità di prenotare i loculi cimiteriali. A questo si è dato corso individuando i luoghi, nel Capoluogo ed a Caselle dove spargere le ceneri, in corso una soluzione per Custoza e la possibilità di prenotazione dei loculi, per ora, all’età di 82 anni.  Il provvedimento, esposto dall’Assessore Allegri, ha avuto rapida approvazione.

 

4) Approvazione Regolamento Comunale  per la disciplina dei Contributi alle Imprese operanti nel Comune di Sommacampagna.

 

Il Regolamento prevede dei contributi sui versamenti di Tari, Tosap e Imu per il periodo 01/01/2016 al 31/12/2018 e si suddivide in due parti: contributi a favore di nuovi insediamenti produttivi sul territorio comunale che aprano la sede legale e/o operativa nel Comune dal 1/1/2016 al 31/12/2018. Il contributo sarà riconosciuto  a favore delle attività agricole, industriali, artigianali, commerciali, turistiche, professionali e di servizi e durerà due anni dalla data di inizio attività. La seconda parte prevede contributi  una tantum a favore delle imprese  di Sommacampagna che assumeranno dipendenti  residenti nel Comune a tempo indeterminato a tempo pieno o part time per il periodo 01/01/2016 al 31/12/2018. L’Assessore ha voluto definire sperimentale tale nuovo Regolamento sia per le difficoltà tecniche per la predisposizione dello stesso sia perché è stato impossibile definire un capitolo di spesa come primo anno e quindi ha preferito definire la partenza da gennaio 2016 per poi verificare l’andamento durante l’anno ed eventualmente effettuare delle successive modifiche o implementazioni l’anno successivo. Nessuna pretesa di dare una svolta alla crisi o di avere dato la soluzione per risolvere la crisi occupazionale, ma si è voluto dare un segnale dell’impegno dell’Amministrazione di essere vicini alle imprese e di voler iniziare un percorso che avvicini sempre di più le Istituzioni alle problematiche economiche delle aziende ma anche alle problematiche dei lavoratori.

Il Regolamento è stato approvato all’unanimità.



9) Mozione presentata dal Gruppo Movimento 5 Stelle - Adozione della Carta di Avviso Pubblico -

L’argomento meriterebbe qui uno spazio più ampio. Ci limitiamo a dire che la Carta di Avviso Pubblico è un Codice Etico di comportamento, prevenzione della corruzione, delle mafie, del malaffare e della cattiva amministrazione, destinatari del quale sono gli Amministratori Pubblici che si obbligano ad applicarlo nel loro agire durante il loro mandato.

Alcuni Consiglieri fanno presente che si tratta di un codice di non facile applicazione integrale, specialmente nelle realtà cittadine piccole come la nostra.

Il Sindaco comunica che i contatti/incontri di approfondimento con l’Associazione Libera e con l’Associazione Avviso Pubblico, sono del 2 ottobre 2015 ed ancora in itinere. Nulla osta all’adozione della Carta quale codice etico del Comune di Sommacampagna che già la applica nella sostanza. Mozione approvata all’unanimità.

 

Giusto approfondire, secondo noi, affinché non diventi una mero strumento pubblicitario o una gabbia, ma applicato ed applicabile in un Comune piccolo.

 

10) Richiesta di relazione in merito all’impianto di prima lavorazione inerti all’interno della Cava Ceolara.

 

Rispondono Allegri e Bertolaso: La possibilità di lavorazione inerti è prevista dai dispositivi autorizzativi regionali che risalgono alla legge regionale 44/1982. Il gestore ha pertanto diritto di attivare tali lavorazioni. Il Comune, in questo caso,  può esimersi sulle modalità e le garanzie per il ripristino del sito alla fine dell’autorizzazione.  Si è ottenuto che le polizze fidejussorie a copertura del rischio di inadempienza afferente lo smontaggio e lo smaltimento degli impianti a fine coltivazione, fossero aumentate ed integrate ed è stata richiesta una previsione di impatto acustico.

 

Risposta alle interrogazioni punti 11-12-13 tutte relative alla discarico Siberie Delibera 229 del 17/12/15:

 

Bertolaso ha preferito rispondere punto su punto anziché nel complesso, come proposto dalla minoranza, al fine di affrontare meglio gli argomenti, le decisioni, gli equivoci, le affermazioni non propriamente corrette.

Ribadisce la correttezza della Delibera illustrandone e spiegandone ampiamente il contenuto, i conteggi e gli atti dovuti, in quanto derivanti da variazioni delle condizioni del PEF (Piano Economico Finanziario) delle normative Regionali.

Le motivazioni riconosciute in delibera non erano state prese in considerazione o equivocate nelle interrogazioni stesse.

Spiega, sulla reddittività dell’impianto, che nel 2010, quando furono sottoscritti i contratti,  le condizioni ed i possibili ricavi erano certamente migliori di quelle odierne. Sarebbe stato penalizzante per le attuali condizioni economiche e per l’attuale mercato dei rifiuti cercare variazioni che avrebbero dato agio al gestore di rescindere il contratto penalizzando pesantemente gli introiti del Comune.

Dopo questo passaggio la vicenda è tutt’altro che chiusa:

Il fascicolo è subordinato alla verifica del CIPE ed è stato richiesto ad  ANAC, (Autorità Nazionale Anticorruzione) di esprimersi per un parere precontenzioso.

Per questo motivo parte della documentazione è stata secretata e resa disponibile ai soli Consiglieri Comunali con obbligo di riservatezza fino al termine delle procedure.

 

Ci fermiamo qui, è indispensabile che sulla questione i concittadini si facciano idee ed opinioni precise e dirette: anche a questo serve la registrazione online del Consiglio  

 

Sommacampagna nel Cuore, per parte sua, concorda con l’Assessore Bertolaso e la Giunta sulla giustezza della decisioni prese. Nella lunga e travagliata storia della discarica Siberie gli atti decisionali sono stati innumerevoli e di Amministrazioni diverse; è giusto che chi oggi governa si accolli tutti i problemi pregressi, evitando quanto più possibile polemiche o provocazioni e,  se possibile,  evitando anche le liti.

 

14) Ripristino delle altalene ed attrezzature per bambini nei parchi pubblici ed in particolare nel parco della polisportiva Caselle.

 

Bertolaso elenca e descrive tutti gli interventi dal 2014 ad oggi. In sostanza tutti i parchi e le attrezzature hanno ricevuto manutenzione, aggiustature e sostituzioni, anche importanti. Si è partiti dai luoghi più bisognosi di intervento. Il parco presso la Polisportiva Caselle è in fase di smontaggio attrezzature per manutenzione, rinnovo o sostituzione proprio in questo periodo. Le foto allegate all’interrogazione sono di attrezzature smontate per essere sistemate. Bertolaso prevede che con l’arrivo della primavera il parco sarà quasi totalmente risistemato.

 

Dobbiamo una risposta al Consigliere Galeoto: ribadiamo, in perfetto stile Sommacampagna nel Cuore, che anche in questa occasione abbiamo avuto l’impressione che la campagna elettorale é finita e che il lavoro del Consiglio ne ha tratto vantaggio.

Noi sappiamo bene quale debba essere il ruolo della maggioranza e dell’opposizione, sappiamo che la maggioranza “deve” governare, la domanda fondamentale è però: sta governando bene?. Secondo noi sì; senza enfasi e senza “scontro”, pubblicizzando troppo poco il suo operato.

 

Piccola annotazione: il Sindaco, assenti per ritardo due Consiglieri della Minoranza, ha affrontato i primi punti dell’OdG con tutto comodo. Avrà voluto dare la possibilità ai ritardatari, giustificati, di affrontare i punti più caldi in elenco?

 

Grazie per l’attenzione.

 

Sommacampagna nel Cuore